News
Vincenzo Chiofalo Unirelab

Lotta al Doping: Vincenzo Chiofalo riconfermato dal Ministero amministratore unico di Unirelab

Fonte: Messinaora.it

Il prof. Vincenzo Chiofalo amministratore unico di Unirelab, Società a totale partecipazione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (con l’approvazione del bilancio 2016 da parte dello stesso Ministero) è stato confermato amministratore unico di Unirelab per il triennio 2017-2020.

Il prof. Vincenzo Chiofalo, già preside della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Messina, era stato nominato nel 2014 dal Ministro Martina per riorganizzare la Società che opera per il controllo del doping nel settore dell’ippica con problemi di natura finanziaria, gestionale ed organizzativa. Nel corso del triennio 2014-2016 ha portato la società a capitale pubblico a produrre utili, intervenendo con una razionalizzazione dei costi di gestione, elevando gli standard operativi di qualità dei laboratori, mantenendo ed incrementando le certificazioni con Accredia per il MIPAAF (unici laboratori in Italia per la lotta al doping) e promuovendo investimenti mirati alla crescita delle risorse umane e delle tecnologie necessarie per il controllo del doping.

Unirelab ha anche risolto nel triennio positivamente i conteziosi di natura legale ereditati, riuscendo così a riprendere un percorso di crescita istituzionale e di allineamento agli standard europei e rilanciando il valore tecnico e scientifico di Unirelab per il MIPAAF. Nell’illustrare in Assemblea al MIPAAF le attività del triennio, il prof. Chiofalo ha anche evidenziato il nuovo corso di Unirelab legato all’importanza della ricerca e della sperimentazione sulle nuove molecole di lotta al doping, grazie anche all’avvio del Centro Utilizzatore Sperimentale di Settimo Milanese, autorizzato dal Ministero della Salute, e stipulando accordi di collaborazione scientifica con Enti ed Università italiane. Sono stati promossi tirocini e stage formativi, puntando a rafforzare le relazioni internazionali con le organizzazioni europee dell’ippica, tra le quali l’EHSLC, l’AORC, l’ISAG, i cui risultati sono stati presentati in convegni internazionali.

Soddisfatto il sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con delega all’ippica Giuseppe Castiglione , il quale ha affermato che quanto fatto dal prof Chiofalo è l’esempio che quando la politica sceglie le persone giuste da mettere al posto giusto, è possibile che società a totale partecipazione pubblica possano produrre risultati positivi grazie ad una corretta gestione economica che genera economie di spesa e di scala e raggiungendo significativi margini di esercizio, investendo anche per la qualificazione ed il rilancio dell’ippica e favorendo lo sviluppo di attività utili e di valore per il MIPAAF. Per questo, come già avvenuto nel 2014, il sottosegretario ha proposto al Ministro Martina la riconferma del prof. Chiofalo per il prossimo triennio.

“Non posso che ringraziare il sottosegretario Castiglione – afferma il prof. Chiofalo – per aver creduto nelle mie professionalità e nell’impegno costante che ha permesso di raggiungere l’obiettivo, operando nel solco delle mie competenze tecniche e gestionali, certo che potesse rappresentare il binomio vincente per elevare i livelli tecnici e scientifici del doping. Grazie alla collaborazione con il personale di Unirelab e con professionisti qualificati, ho potuto attuare quella strategia condivisa che oggi ha portato a rendere Unirelab una società che genera profitti da reinvestire da subito per mantenere costante, elevata e qualificata l’attenzione al doping in Italia e nel contesto internazionale a tutela del Ministero”.

Al prof. Chiofalo le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte del Rettore, prof. Pietro Navarra.

Tag: , , , , , ,

Categoria: